Type to search

Finocchiaro (Pres. Confedercontribuenti): governo senza politica industriale, mette a rischio pace sociale

Share

Questo Governo non ha e non a mai avuto alcuna politica industriale e questa situazione mette a rischio la pace sociale. Il presidente Nazionale di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, denuncia le politiche del “tira a campare” dell’attuale esecutivo di fronte alla gravissima situazione per la mancata soluzione di 150 emergenze aziendali, adesso aggravate dal coronavirus. Mise, Tesoro e Palazzo Chigi navigano a vista e 250mila posti di lavoro sono a rischio. Negata la garanzia statale su un prestito da 400 milioni, così ArcelorMittal medita di disimpegnarsi dal cuore siderurgico del Paese. Il ruolo di Invitalia e l’incognita della Cassa integrazione sono tutte questioni da risolvere senza perdere tempo. L’Italia non puo’ permettersi di perdere imprese strategiche, per la inetta politica fin qui seguita. Si faccia in fretta o vadano a casa.

Tags: