Type to search

Sardegna, mare in pausa pranzo si può: startup del benessere cerca talenti per Cagliari

Share

Di Daiana De Luca (Responsabile Comunicazione Confedercontribuenti)


Avete mai sentito parlare di Healthy Virtuoso? E’ l’app made in Italy, dalle radici sarde, scaricata da oltre 150 mila utenti, che incentiva a muoversi e migliorare il proprio stile di vita premiando i più virtuosi “salutisti” con meccanismi di “gamification”.

Snobbata da diversi investitori  per la scelta di individuare la sede a Cagliari, considerata località “troppo lontana dal cuore pulsante dell’economia”, la pluriscaricata app, a distanza di qualche anno dalla sua nascita e dopo numerosi riconoscimenti, rilancia con un annuncio appetibile, o appetitoso,fate voi, sul profilo Linkedin di Luca Saverino, giovane fondatore della startup; l’immagine che campeggia sul post dell’imprenditore sardo è quella  di uno splendido mare cristallino accompagnata da una semplice domanda a cui chiunque farebbe fatica a rispondere no : “Ti piacerebbe lavorare in un posto così”?

Si sa… la Sardegna è meta prestigiosa per i vacanzieri di ogni età; con le sue spiagge di sabbia bianca ed un mare da cartolina, si colloca tra le località più gettonate e glamour d’Italia. E se pensate che Healthy Virtuoso, alla ricerca di giovani professionisti, offre oltre allo stipendio anche una vita a Cagliari, città dove “si può fare il bagno in pausa pranzo”,  viene davvero difficile credere che a quel famoso annuncio non abbiano già risposto in tantissimi. La scommessa di una squadra di giovani sotto i 35 anni, con a capo il giovane Saverino, Nicola Tardelli (figlio dell’ex calciatore Marco) e Lorenzo Asuni, può dirsi già ampiamente vinta. Nata nel 2018, la giovane star up, infatti, ha già raccolto oltre 700 mila euro di finanziamenti  e siglato accordi e contratti con grandi aziende come Intesa San Paolo, Kpmg e Banca Mediolanum.

“Molte aziende ci scelgono per incentivare la salute dei propri dipendenti” evidenzia Saverino, precisando che l’attenzione per uno stile di vita rivolto al benessere fisico è cresciuta durante la quarantena. “In molti si sono chiesti come motivare, incentivare e promuovere la cooperazione tra i propri dipendenti, trovando nella nostra app uno strumento utile anche al team building, perché noi ideiamo delle challenge apposite”, aggiunge Saverino che ha, appunto, maturato l’intenzione di aprire una sede operativa di Healthy Virtuoso a Cagliari. Oggi il suo  team è composto da una decina di under 35 di cui 5 lavorano in modalità telematica da Milano ed una da Londra. Ma l’azienda è alla ricerca di nuovi talenti da impiegare sull’isola che, oltre a spiagge incantate e luoghi senza tempo, ha dimostrato di offrire prestigiose opportunità di lavoro ed innovazione.

Tags: