Banca Base, verso la fine di un incubo.

Banca Base, verso la fine di un incubo.

Ieri  un incontro informale con il Commissario prof. Blandini e un delegato di Confedercontribuenti in rappresentanza dei clienti e risparmiatori  di Banca Base  ha rassicurato sul futuro non più tanto oscuro.

“Il commissario straordinario, prof. Blandini,  ci ha illustrato il lavoro effettuato con il  supporto della Banca d’Italia  affinché si creassero  tutte le condizioni per cui  la Banca Agricola Popolare di Ragusa subentrasse nei rapporti di conto corrente al posto di Banca Base, garantendo gradualmente  la restituzione di tutti gli importi giacenti sui conti correnti e sui libretti.  – Interviene Giovanni Mangano di Confedercontribuenti – A breve il commissario ci comunicherà una data utile affinchè ci sia un incontro conoscitivo con i vertici della banca subentrante al fine  come sempre di tutelare le imprese e famiglie che avevano riposto fiducia nella banca catanese”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *