a
a
HomeEditorialiIl popolo delle partite IVA alzi la testa. Basta fisco arrogante e socio “occulto” delle imprese

Il popolo delle partite IVA alzi la testa. Basta fisco arrogante e socio “occulto” delle imprese

di Carmelo Finocchiaro – Presidente Nazionale Confedercontribuenti

 

Chi crea ricchezza deve essere premiato e incentivato affinchè ne crei sempre di piu’, aumentando l’occupazione e lo sviluppo. Ma nel nostro Paese non è cosi. Il popolo delle imprese risulta essere “vittima” di un sistema che con caparbietà, perseguita chi ha scelto la libera attività. Dalla burocrazia dilaniante, al sistema bancario vessatorio e spesso usuraio, ad un fisco persecutore e sempre bravo a varare norme induttive e presunzioni reddituali, fino alla mancanza di un sistema Nazione che incentiva il lavoro, l’innovazione e l’internazionalizzazione. Sono anni che questo clima da “guerra”, insieme ad una crisi economica devastante hanno affossato il sistema della piccola e media impresa, vera ricchezza della nostra nazione. I Governi che si sono susseguiti e quello attuale hanno sempre premiato l’assistenzialismo e il clientelismo varando norme non favorevoli a chi deve, la mattina alzare le saracinesche della propria attività e dare possibilità di lavoro ai propri dipendenti. Anche le proposte del Governo attuale vanno in questa triste prospettiva. Il reddito di cittadinanza è una sciagura che non crea sviluppo, mentre si continua a mantenere un costo del lavoro esorbitante e una imposizione fiscale pesantissima. E’ giunto il momento che gli imprenditori si facciano promotori di una nuova soggettività politica, dando voce e idee ad una idea nuova di sviluppo. Su questo Confedercontribuenti, li sosterrà e sarà in prima linea, con chi ci crede che e possibile pretendere che le cose cambino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: