a
a
HomeEditoriali19 luglio 1992. 19 luglio 2018 ricordando Paolo Borsellino

19 luglio 1992. 19 luglio 2018 ricordando Paolo Borsellino

Una data da non dimenticare. Per noi Siciliani, per noi Italiani, per noi tutti.

Ventisei anni fa veniva brutalmente ucciso il magistrato Paolo Borsellino. Assassinato da Cosa nostra insieme a cinque agenti della sua scorta nella strage di via D’Amelio, è uno degli Uomini più importanti e decisivi nella lotta contro la mafia in Italia, insieme all’amico giudice Giovanni Falcone.

Oggi, come ogni anno, lo ricordiamo con orgoglio, perché è un esempio, un eroe dei nostri tempi.

Ricordarlo significa anche e soprattutto basare la propria vita su criteri di legalità, sul rispetto delle leggi e su principi di umanità.

Paolo Borsellino soleva dire:

« Se la gioventù le negherà il consenso, anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo. »

Nel suo ricordo, in sua memoria, il nostro impegno sarà sempre vivo, ogni giorno, sempre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: