Type to search

Share

Le novità legate  delle visite fiscali attive  dal 1° settembre 2017-

A fine giugno è entrata in vigore la Riforma Madia; tra le varie novità presenti nella riforma c’è l’istituzione del Polo Unico per le visite fiscali, che entrerà in azione dal 1° settembre 2017 (articolo 18 del D.L.  75/2017).

Compito del Polo sarà quello di gestire le visite fiscali di controllo per i lavoratori in malattia sia per il settore pubblico che per quello privato. L’istituzione di un unico centro decisionale è stata realizzata dagli organi competenti per semplificare le procedure relative ai controlli, rendendoli maggiormente efficaci grazie alla possibilità di rendere uniformi gli orari di reperibilità e di effettuare visite mirate.

Le fasce di reperibilità in vigore nel 2017 per i dipendenti pubblici sono:

  • dalle 9:00 alle 13:00;
  • dalle 15:00 alle 18:00.

Le suddette fasce di reperibilità, cosa non di poco conto, dovranno essere rispettate anche durante i giorni festivi ed a partire dal primo giorno di malattia.

Diversi gli orari di reperibilità dei dipendenti privati, che sono:

  • dalle 10:00 alle 12:00;
  • dalle 17:00 alle 19:00.

Come nel caso dei dipendenti pubblici, tuttavia, anche gli orari di reperibilità per i dipendenti privati dovranno essere rispettati durante i giorni festivi ed a partire dal primo giorno di malattia.

Differentemente dal passato i controlli nei confronti dei lavoratori in malattia potranno essere ripetuti.
Visite-fiscali-e-codice-disciplinare

L’obbligo di reperibilità per le visite fiscali INPS 2017 prevede anche alcuni casi di esenzione per esempio:

  • assenza dovuta a cause di forza maggiore;
  • visite, accertamenti e prestazioni contemporanei alla visita fiscale;
  • attività di volontariato che non pregiudichi lo stato di salute presente nel certificato medico di malattia INPS.

 

Tags:

You Might also Like