fbpx
a
a
HomeIn primo pianoVicenda Whirlpool, bene posizione del Ministro Di Maio. Confedercontribuenti, basta multinazionali prendi e fuggi

Vicenda Whirlpool, bene posizione del Ministro Di Maio. Confedercontribuenti, basta multinazionali prendi e fuggi

«Che Whirlpool abbia comunicato di non voler chiudere lo stabilimento di Napoli è certamente una buona notizia – dichiara  il Presidente Nazionale di Confedercontribuenti Carmelo Finocchiaro, come è positivo che il governo abbia finalmente reagito, annunciando la revoca degli incentivi: speriamo ora che alle parole seguano davvero i fatti e la conferma degli investimenti che l’azienda si era impegnata a portare avanti in Campania». Nello stabilimento partenopeo sono impiegati attualmente 420 operai.

La Whirlpool ha intanto diramato un comunicato in cui afferma che «in linea con il Piano industriale firmato lo scorso ottobre, non intende procedere alla chiusura del sito di Napoli, ma è impegnata a trovare una soluzione che garantisca la continuità industriale e i massimi livelli occupazionali del sito».

Di Maio, nonostante le rassicurazioni, e’ andato comunque firmando la revoca degli incentivi-. E io sono un po’ stanco di tutte queste multinazionali che vengono in Italia, firmano accordi con il governo e poi quando vogliono chiudono stabilimenti, se ne vanno. Chi viene in Italia deve sottostare alle regole italiane, deve rispettare il governo italiano».  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: