Type to search

Agi

Valanghe sulle Alpi, tre morti in tre diversi incidenti 

Share

Tre morti in altrettanti incidenti avvenuti in montagna nel giro di poche ore. Uno sulle Alpi piemontesi, un altro in Alto Adige e un ultimo incidente avvenutoin Valle d’Aosta. 
 

L’incidente sulle Alpi piemontesi

È spirato subito dopo l’arrivo all’ospedale di Borgosesia il giovane scialpinista travolto da una valanga a circa 3000 metri di quota sopra Alagna Valsesia nella zona del passo della Civera. I tecnici del Soccorso alpino avevano lavorato per quasi un’ora per estrarlo dalla neve. L’incidente è accaduto nei pressi del Passo della Civera intorno a una quota di 2800 metri.

La valanga ha coinvolto 4 persone, in fase di discesa durante una gita di scialpinismo. In seguito all’incidente, uno di essi è sceso a valle alla ricerca di segnale telefonico. Due sono stati coinvolti parzialmente e sono riusciti a uscire dalla neve autonomamente. Un quarto, uno snowboarder, è rimasto completamente sepolto.

L’allarme è stato lanciato intono alle 12.40, la centrale operativa ha inviato sul posto l’eliambulanza 118 con a bordo il tecnico di elisoccorso e l’unità cinofila del Soccorso alpino. L’uomo si trovava con il capo a circa 60 cm di profondità. In breve è arrivata sul posto l’equipe sanitaria che ha proceduto con le operazioni di estricazione e stabilizzazione del paziente. L’uomo è stato in seguito caricato sull’eliambulanza e trasportato in ospedale in condizioni gravissime, dove poi è deceduto. 

L’incidente in Alto Adige

Una donna è morta travolta da una valanga sull’Alpe di Siusi in Alto Adige. La vittima sarebbe una altoatesina. La tragedia si è verificata nei pressi della stazione a monte dell’impianto Goldknopf-Bahn. Sul posto si sono portati gli uomini del Soccorso alpino, i vigili del fuoco, i carabinieri e gli elicotteri Pelikan 1 e quello dell’Aiut Alpin Dolomites. (

La donna stava effettuando un’escursione a piedi con le ciaspole assieme ad un’amica che a sua volta è stata travolta dalla valanga di medie dimensioni staccatasi nella zona della stazione a monte dell’impianto di risalita Punta d’Oro-Goldkopf.

Riuscita ad emergere, l’amica ha iniziato a scavare a mani nude nella neve cercando di liberare la compagna. La donna, coperta da circa un metro di neve, all’arrivo dei soccorritori giunti sul luogo segnalato anche con due elicotteri, è stata estratta in pochi minuti ma era già deceduta. La vittima è una donna di 62 anni di Brunico (M.V., le sue iniziali).

L’incidente in Val d’Aosta

Un soccorritore del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Cervinia, fuori servizio, è stato travolto e ucciso da una valanga a Valtournenche, Cheney, Punta Fontana, a quota 2.200 metri, in Val d’Aosta. La salma è stata portata a Cervinia. 

Vedi: Valanghe sulle Alpi, tre morti in tre diversi incidenti 
Fonte: cronaca agi

Tags:

You Might also Like