Type to search

Una svolta per la ripresa. Il superbonus 110% per dare lavoro e sviluppo

Share

di Carmelo Finocchiaro Presidente Confedercontribuenti

Il superbonus del 110% una misura importante per l’Italia. Una misura che sta dando speranza alle tante imprese edili in crisi e all’indotto. Un piano di rilancio economico ed occupazionale per il nostro Paese. L’interesse per la nuova maxi detrazione fiscale è generalizzato e riguarda ogni parte d’Italia. Adesso questo vero piano di rilancio dell’economia del Paese e in particolare dell’edilizia non speculativa, ha bisognao di una semplificazione della parte documentale e la concessione di più tempo perché la partita possa essere giocata con più tranquillità e concedere margini di ripresa per l’edilizia piu’ ampi. . La mole di documenti attualmente prevista per poter accedere alla cessione del credito o allo sconto in fattura, sta mettendo in difficoltà gli operatori e gli intermediari già scesi in campo che, in molti casi, hanno dovuto organizzare vere e proprie piattaforme specifiche tramite le quali, grazie a contratti di partnership con soggetti esterni qualificati, si procede al controllo ed alla verifica dei requisiti.

Anche il fattore tempo serve ha svolgere un ruolo fondamentale. Con il 2020 che si è praticamente speso per mettere a punto le procedure operative, avere un solo anno, il 2021, per poter aprire i cantieri ed eseguire tutti gli interventi progettati rischia di creare una corsa all’esecuzione che potrebbe avere conseguenze poco edificanti, soprattutto in termini di qualità dei lavori stessi.

In generale, a parte queste riflessioni finalizzate ad un miglioramento della normativa, il tema del superbonus, sta suscitando grande interesse in tutto il paese. Senza distinzioni, almeno per una volta, fra il nord ed il sud dell’Italia. E questa occasione il Paese non puo’ permettere di perdersela. Dunque avanti tutta con la semplificazione e la chiarezza delle procedure e con la fondamentale necessità di rendere strutturale una misura fondamentale per rilanciare l’economia del nostro Paese.

Tags: