Type to search

Un killer di estrema destra ha ucciso 5 persone negli Usa

Share

AGI – Un uomo armato solitario ha ucciso cinque persone e ne ha ferite altre due, tra cui un poliziotto, nello stato americano del Colorado lunedì prima di essere colpito a morte.

Come ha spiegato la polizia americana in una conferenza stampa a tarda notte, a partire da lunedì pomeriggio, l’uomo ha aperto il fuoco in diversi luoghi nella vicina Denver e Lakewood: in un negozio di tatuaggi a Denver, uccidendo due donne, mentre un uomo è stato ferito.

L’uomo armato si è poi spostato in una casa di Denver dove ha sparato a un uomo all’esterno uccidendolo. Quindi si è spostato a Lakewood, dove ha sparato a un uomo in un altro negozio di tatuaggi, prima di entrare in un hotel dove ha sparato diversi colpi a una receptionist uccidendola.

Usando le informazioni del primo attacco, la polizia di Lakewood è stata in grado di identificare l’autore, che si è mosso di nuovo.

“C’è stata una sparatoria con i nostri agenti e il killer è stato colpito”, ha detto lunedi’ sera il portavoce della polizia di Lakewood John Romero, aggiungendo che l’uomo armato è stato “dichiarato morto sulla scena”.

La poliziotta di Lakewood che ha sparato al sospetto dovrà subire un intervento chirurgico, ma “sta bene”, ha detto ieri in conferenza stampa Romero.

“Da quello che sappiamo, sembra che il criminale avesse come obiettivo individui specifici”, ha spiegato la polizia di Denver. Tuttavia, gli investigatori non hanno ancora stabilito definitivamente un motivo per gli attacchi, secondo il capo della polizia Paul Pazen.

Come scrive il Daily Beast, il killer si chiamava Lyndon McLeod ed era l’autore di libri dedicati alle filosofie dell’alt-right, tra cui la supremazia maschile, le convinzioni complottiste sul Covid-19 e la violenza mirata contro i “deboli”.

McLeod sembra aver gestito una pletora di account Twitter e Instagram sotto lo pseudonimo di Roman McClay, scrive l’edizione online del giornale.

Source: agi


Tags:

You Might also Like