a
a
HomeSportello ContribuentiTax Credit pubblicità
La disciplina del tax credit pubblicità prevede che il bonus è riconosciuto solo per gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulle emittenti radiofoniche e televisive locali, analogiche o digitali, iscritte nel Registro degli operatori di comunicazione, ovvero su giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, in edizione cartacea o digitale, iscritti presso il competente Tribunale, ovvero nel Registro degli operatori di comunicazione, e aventi, in ogni caso, il direttore responsabile (articolo 57-bis, Dl 50/2017). Pertanto, sulla base di tale presupposto normativo, non sono ammesse all’agevolazione le spese sostenute per “altre forme di pubblicità”, tra le quali rientra la pubblicità su cartellonistica (vedi Faq pubblicate sul sito del dipartimento per l’Informazione e l’editoria).
fonte: Fiscooggi.it
Post Tags
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: