fbpx
a
a
HomeNewsTasse: Confedercontribuenti, torna l’Irpef sulla casa

Tasse: Confedercontribuenti, torna l’Irpef sulla casa

imuTorna l’imponibilità parziale ai fini Irpef per la rendita delle case sfitte e dei terreni non affittati, in misura del 50% con effetto già per il corrente anno. È quanto prevede la bozza di decreto-legge varata mercoledì dal consiglio dei ministri in materia di imposizione immobiliare. La  disposizione scatta retroattivamente, impattando sulle persone fisiche con decorrenza 1° gennaio 2013. Lo schema di decreto approvato dal governo novella l’articolo 8, comma 1 del dlgs n. 23/2011. Tale disposizione stabilisce una “sostituzione perfetta” tra diverse imposte: da un lato l’Imu, dall’altro l’Ici e l’Irpef per gli immobili sfitti. La modifica apportata dal dl fa venir meno quest’ultimo riferimento: sia il reddito dominicale dei terreni non affittati sia il reddito figurativo dei fabbricati non locati assoggettati a Imu saranno imponibili al 50%. Viene quindi corretta l’asimmetria nel trattamento fiscale degli immobili a disposizione (esenti Irpef) e degli immobili locati (tassati Irpef). Seconde e terze case sfitte, oltre a pagare l’Imu vedranno la propria rendita assumere rilevanza per metà ai fini dell’Irpef e delle relative addizionali comunali e regionali.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: