Type to search

Sophia Loren è fiorentina, bagno di folla e Chiavi della città

Share

AGI-  Bagno di folla a Firenze per Sophia Loren giunta nel capoluogo toscano per l’inaugurazione del ristorante che porta il suo nome ‘Sophia Loren Original Italian Food’, situato in via dei Brunelleschi.

Il sindaco Dario Nardella ha consegnato all’attrice le ‘Chiavi della città’ di Firenze in una cerimonia avvenuta nel Cortile di Michelozzo di Palazzo Vecchio. Al termine il sindaco ha voluto omaggiare Sophia suonando per lei al violino ‘O sole mio’.

“Siamo profondamente grati per questa visita – ha detto Nardella – e siamo onorati di consegnare questo prestigioso riconoscimento, le Chiavi della città, a un’icona mondiale che da anni ci fa gioire ed emozionare, fino all’ultimo film per il quale è stata premiata col David di Donatello”.

A breve distanza dalla sede del Comune, Palazzo Vecchio, molte persone a conoscenza dell’ arrivo della Loren hanno atteso l’icona del cinema italiano davanti al locale di  via dei Brunelleschi.

Io non sono abituata a queste cose – ha detto l’86enne romana  – mi emoziono moltissimo. Mi piace vedere tanta gente che mi vuole bene, sono veramente contenta. Non vedo l’ora di dire ai miei figli di questo mio viaggio a Firenze, perchè non vedo l’ora di dire loro che mi piacerebbe che venissero con me a fare una bellissima vacanza qui, in questa città, perchè è veramente meravigliosa. e voi siete formidabili. Grazie per gli applausi, grazie per tutto, sono veramente emozionata”.

Quanto alle motivazioni del riconoscimento: “Iconica regina del cinema italiano, diva dal fascino mediterraneo e soprattutto ‘Donna Verace’, capace di toccare il cuore di milioni di persone con il suo talento e la sua straordinaria sensibilità, spaziando dal cinema, alla letteratura, alla tradizione culinaria.

Simbolo di una creatività che unisce Napoli a Firenze, l’Italia e l’America, e che, come lo sguardo di questa straordinaria attrice, non ha età, perché vive ogni giorno come se fosse sempre l’inizio di un nuovo bellissimo capitolo”.

 

Source: agi


Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *