a
a
HomeAgi sportSalah non lascerà il Liverpool se arrivasse un compagno israeliano, forse 

Salah non lascerà il Liverpool se arrivasse un compagno israeliano, forse 

Mohamed Salah avrebbe chiesto alla proprietà la cessione. E quanto ha rivelato il 'Jerusalem Post', quotidiano israeliano. La motivazione sarebbe il possibile arrivo ad Anfield dell'attaccante israeliano Munas Dabbur del Red Bull Salisburgo.

La notizia, scrive Il Giornale, è stata subito smentita dall'entourage del giocatore: "È un professionista e pensa a giocare, non ai giocatori che il Liverpool vorrebbe mettere sotto contratto", ha detto una fonte al Jerusalem Post. Ma alcuni episodi del passato alimentano la voce che la convivenza con un israeliano sarebbe un problema per Salah.

Repubblica, che conferma le smentite da parte dello staff del giocatore, ricorda però che non sarebbe la prima volta che l'egiziano si rende protagonista di situazioni legate a questioni religiose. "Ai tempi in cui militava in Svizzera nel Basilea, infatti, nelle qualificazioni alla Champions League l'egiziano era stato messo contro gli israeliani del Maccabi Tel Aviv. Nella partita d'andata in Svizzera, durante il saluto iniziale, la "sfortuna" volle che il giocatore si fosse dimenticato le scarpe a bordo campo, così si affrettò ad andarle a prendere evitando di partecipare alle consuete strette di mano".

Stesso atteggiamento nella gara di ritorno, ricorda il quotidiano romano, quando al momento del saluto con gli avversari "lui si limitò a dare il pugnetto con molta rapidità, evitando strette di mano. Anche in quel caso ne derivò un bel po' di caos, perché il tutto fu associato inevitabilmente a questioni geopolitico-religiose. E questo nuovo episodio rilanciato dal Jerusalem Post non farà altro che alimentare la polemica".
 

Vedi: Salah non lascerà il Liverpool se arrivasse un compagno israeliano, forse 
Fonte: sport agi

Post Tags
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: