Type to search

Proprietà intellettuale: agevolazioni per PMI con l’iniziativa Ideas Powered for business

Share

 Scade il 31 maggio la possibilità di presentare domanda di rimborso delle spese relative alla “PI” Proprietà intellettuale della propria impresa.

Sul sito dell’EUIPO Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale si apprende della possibilità per le PMI di presentare domanda, entro il 31 maggio e poi durante le prossime finestre temporali prestabilite, per accedere al fondo dell’iniziativa Ideas Powered for Business.

Si tratta di un programma di sovvenzioni di 20 milioni di euro, creato per aiutare le piccole e medie imprese europee ad accedere ai loro diritti di PI, proprietà intellettuale

Il programma è destinato alle imprese che intendono:

  • sviluppare strategie di PI
  • proteggere diritti di PI a livello nazionale, regionale o dell’UE.

Ogni PMI può essere rimborsata fino a un massimo di 1.500 euro.

In questo programma sono disponibili due tipi di servizi, che prevedono:

  • il rimborso parziale dei costi della pre-diagnosi della PI (IP scan, servizio 1)
  • il rimborso parziale delle domande di marchio e di disegno o modello a livello nazionale, regionale (Benelux) e dell’UE (servizio 2).

Proprietà intellettuale Servizio 1

La pre-diagnosi della PI è essenziale per l’elaborazione della strategia di PI della propria attività.

Gli esperti di proprietà intellettuale esaminano:

  • il modello aziendale,
  • i prodotti e/o servizi
  • e piani di crescita

aiutano a formulare la strategia di PI da un punto di vista aziendale.

Questo servizio aiuta a decidere per quali diritti di PI presentare domanda e come sviluppare il  portafoglio di PI se già possiedi diritti registrati; inoltre, aiuta a formulare la strategia di PI per il futuro.

Proprietà intellettuale Servizio2

Chi intende registrare un marchio o un disegno o modello a livello nazionale, regionale (Benelux) o dell’UE può richiedere un rimborso del 50 % sulle tasse di base per le domande di marchio, disegno o modello.

La protezione territoriale dipende dalla strategia di business e dai piani di crescita dell’azienda.

Si può presentare una sola domanda per ciascun servizio oppure per entrambi il rimborso massimo è comunque di 1.500 euro per impresa.

E’ possibile inoltrare domanda solo durante le finestre temporali prefissate, quella in corso scade appunto il 31 maggio. Poi occorrerà attendere la finestra successiva.

Le sovvenzioni sono assegnate per ordine di arrivo.

E’ richiesto l’invio del modulo di domanda online con la documentazione chiesta per accertare la presenza dei requisiti.

In caso di accoglimento della domanda si viene avvisati via mail con la decisione di sovvenzione firmata dall’Ufficio.

Entro 30 giorni dalla ricezione della decisione di sovvenzione occorre presentare domanda ed effettuato il pagamento per il marchio, disegno o modello e/o il servizio di pre-diagnosi.

Pagati i servizi, si inoltra la richiesta di rimborso utilizzando il link riportato nella decisione di sovvenzione.

Il rimborso sarà effettuato entro un mese e i beneficiari saranno informati via e-mail, previa verifica della correttezza dei documenti inviati.

fonte: fisco e tasse


Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *