Type to search

Myanmar, la polizia arresta un giornalista in diretta Facebook

Share

AGI –  Un giornalista birmano è stato arrestato nella sua abitazione e ha trasmesso sul suo profilo Facebook i momenti precedenti, secondo quanto confermato dalla testata per cui lavora, la Democratic Voice of Burma.

La polizia e l’esercito hanno intensificato il ricorso alla forza negli ultimi giorni per cercare di contenere le proteste contro il colpo di Stato militare di un mese fa, utilizzando i lacrimogeni, le pallottole di gomma e i cannoni ad acqua. Ci sono anche testimonianze sull’utilizzo di proiettili veri da parte delle forze dell’ordine.

Sono diversi i reporter già arrestati mentre seguivano le proteste per le rispettive testate: fra loro anche un fotografo dell’agenzia americana AP nella capitale Yangon. Il giornalista arrestato a casa la notte scorsa, Kaung Myat Hlaing, ha trasmesso in diretta le fasi dell'”attacco” da parte delle forze dell’ordine, durante le quali si sono sentiti rumori di spari e le grida del giornalista, prima di essere portato via con la forza. Non si conosce il luogo in cui è detenuto.

Source: agi


Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *