a
a
HomeImprese e SviluppoLa demagogia del Premier Conte, quando dice prima della TAV si faccia la Caltanissetta-Agrigento.

La demagogia del Premier Conte, quando dice prima della TAV si faccia la Caltanissetta-Agrigento.

La demagogia del Premier Conte non ha limiti.  «Domani sarò in Sicilia con il ministro Toninelli per sbloccare un cantiere altrettanto strategico per l’Italia, se non di più, come la SS 640 Agrigento-Caltanissetta, e saremo anche in un altro cantiere al Nord». «Capisco che tutta l’opinione pubblica si è concentrata sul Tav, ho anticipato che lavoreremo sul dossier e avrò un’interlocuzione con la Francia e la Commissione Ue per approfondire le criticità emerse, ma quello che questo dibattito legittimo rischia di offuscare e l’azione del governo è il fatto che l’Italia ha bisogno d’investimenti». La Caltanissetta-Agrigento è finanziata e i lavori sono bloccati solo perche’ la CMC, impresa aggiudicataria ha chiesto il Concordato. Il Governo non riesce a imporre ad ANAS il pagamento diretto ai sub fornitori e i lavori ripresi da dieci giorni rischiano di fermarsi nuovamente. Conte impari a non fare demagogia, dichiara il Presidente di Confedercontribuenti Carmelo Finocchiaro, perchè quella servirà solo a far fallire le 100 imprese siciliane coinvolte negli appalti siciliani della CMC:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: