Type to search

Il ruolo della pazienza negli investimenti finanziari

Share

Nel mondo della Finanza essere pazienti significa agire con la consapevolezza che si possono verificare movimenti ribassisti, ma che un orizzonte temporale di lungo periodo porterà risultati statisticamente migliori

di Corrado Piluccio

Spesso ci si approccia alla finanza con lo stesso spirito del gioco d’azzardo, ottenendo però pessimi risultati, tanto che le statistiche ci dicono che 9 investitori indipendenti su 10 perdono soldi in borsa e smettono di fare Trading Online entro un anno da quando hanno iniziato. L’errore più comune dei Traders in questione è quello di agire con lo scopo di ottenere alti rendimenti nel più breve tempo possibile, quando invece è proprio la pazienza una prerogativa imprescindibile per avere successo nei mercati finanziari.

La chiave per ottenere buoni risultati continuativi nel tempo è investire nel lungo termine con un portafoglio ben diversificato e coerente con il proprio profilo di rischio. Lo sanno bene i migliori investitori del mondo, come il magnate della Finanza Warren Buffet, che definì il mercato azionario come il meccanismo più efficiente per trasferire ricchezza dalle persone impazienti alle persone pazienti. 

Avere pazienza in Finanza significa avere una visione di lungo termine non preoccupandosi delle oscillazioni di prezzo nel breve periodo; essere consapevole che i movimenti ribassisti si possono sicuramente verificare, ma che un orizzonte temporale di lungo periodo porterà risultati statisticamente migliori.

Ma allora perché molti investitori subito dopo un calo abbandonano l’Investimento? 

Studi di finanza comportamentale dimostrano che tutti gli individui per natura sono avversi alle perdite, cioè per cifre di pari importo, presentano reazioni emotive più forti davanti alle perdite che di fronte al guadagno. Per di più, molti individui sono influenzati dalla cosiddetta avversione miope alle perdite, ovvero la tendenza a dare un peso troppo rilevante al movimento di un singolo titolo od operazione senza tener conto del quadro più ampio, in tal modo accresce la paura di dover subire perdite. Non a caso è stato dimostrato che coloro i quali ricevono informazioni sulla performance dei loro investimenti troppo spesso, tendono più di altri a cadere in errore, perdendo così il potenziale di migliori rendimenti a lungo termine (Larson et al., 2016). Per questo motivo la pazienza e il mantenimento dell’orizzonte temporale sono importanti valori quando si investe.

Mantenere un approccio razionale non è mai semplice, perché di fronte alle oscillazioni dei mercati pur conoscendo i principi economici si può cadere preda delle proprie emozioni; durante fasi di rialzo l’euforia e l’ottimismo ci spingeranno ad acquistare, mentre presi dal panico saremo tentati a vendere durante i ribassi, perdendo così la possibilità di raggiungere gli obiettivi d’investimento programmati. Fondamentale sarà quindi la reazione emotiva dell’investitore alle varie fasi del mercato.

 


Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *