Type to search

Fra Banche, fisco, turismo e precari oggi incontro con Jose Marano (M5) e Confedercontribuenti

Share

Nella giornata di oggi si è svolto un incontro, in videoconferenza, organizzato dal Presidente di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, e dalla Deputata Capo gruppo del M5S all’ARS, Jose Marano. All’incontro hanno preso parte anche il Direttore Generale di Confedercontribuenti, Dott. Toti Russo, il Coordinatore del settore Turismo di Confedercontribuenti, Dott. Ettore Minniti, la Dott.ssa Daiana De Luca, anima del nostro quotidiano, in rappresentanza dei tirocinanti ex avv. 22/2018 della Regione Siciliana e la responsabile alla segreteria organizzativa della presidenza nazionale di Confedercontribuenti, Soraya Recupero. L’obiettivo dell’incontro è stato quello di individuare e sollecitare soluzioni concrete alle numerose problematiche che vanno dall’inadeguato funzionamento  di Riscossione Sicilia, che non ha proceduto a cancellare le numerose ipoteche iscritte anche al di sotto degli otto mila euro e non è neppure in grado di fornire strumenti informatici adeguati a dare in tempo reale una fotografia immediata della situazione debitoria del contribuente. Relativamente alla questione banche e alla terribile vicenda dei crediti deteriorati (NPL), la proposta di Confedercontribuenti è quella di lanciare da parte del Parlamento Siciliano una “provocazione” alle istituzioni nazionali, affinché la “cartolarizzazione dei debiti” sia fatta direttamente con i debitori, sia posto uno stop alle aste e ai pignoramenti. Deve essere intrapresa una battaglia contro una “burocrazia” regionale che penalizza in maniera drammatica lo sviluppo dell’Isola, che porta al blocco immotivato delle indennità che spettano ad oltre migliaia di stagisti e alla drammatica paralisi di tutte le opportunità di sviluppo economico con grave danno per le imprese esistenti e per coloro che vorrebbero fare impresa. La politica del Governo regionale, fa la voce grossa contro i dipendenti pubblici, senza che poi venga preso il benché minimo provvedimento utile ad oliare gli ingranaggi di un sistema ormai arrugginito da anni. Un altro capitolo ha riguardato lo sviluppo turistico nella nostra Regione e ci si è dati la scadenza di un nuovo incontro specifico. Si è dato peso anche alla questione tributaria e all’annoso tema degli Istituti di Credito, ponendo le basi, attraverso proposte concrete, di tavoli di programmazione ed approfondimento utili a superare gli ostacoli di sistema che rendono difficilmente fruibili ai contribuenti, i servizi resi dalla Pubblica Amministrazione. L’Onorevole Marano, a cui va un profondo e sincero ringraziamento da parte di Confedercontribuenti per aver accolto il confronto, ha assunto l’impegno di farsi portavoce nelle sedi istituzionali di competenza, sia regionali che nazionali  delle proposte avanzate durante il tavolo tecnico affinché le stesse siano spunto per una soluzione immediata alla situazione di stasi burocratica nella quale si trova la Regione Sicilia e l’Italia intera.

 

Tags: