Type to search

Contro le ingiustizie delle banche, Confedercontribuenti mette in campo tutte le sue forze. Contro gli avvoltoi.

Share

Nel tempo del coronavirus gli avvoltoi sono pronti a fare del male agli imprenditori e alle imprese, ai cittadini e ai clienti delle banche. Con ammalianti proposte di risoluzione dei problemi. Con il tutto e subito. Su questo bisogna avere la consapevolezza che gli avvoltoi si presentano anche con la faccia degli onesti. Fermiamo chi all’usura delle banche, alle malversazioni delle banche, ai costi assurdi delle banche, alle vessazioni delle banche, etc, etc, si presentano come i salvatori della patria. Basta avvocati avvoltoi, basta false facili proposte di sdebitamento con la legge 3/2012, che se non cambia non serve a nulla. O serve a pochi e dipende da quale tribunale. Ma anche qui il minimo intervento per un indebitato non costa almeno 3.200 euro.  O paghi o non ti facciamo niente. Questa è il metodo. Basta millantatori di una giustizia ingiusta a portata di migliaia di euro. Serve una nuova etica nella battaglia contro le banche. Noi ci siamo e non consentiremo a nessuno di approfittare di chi soffre. L’industria della disgrazia non puo’ fare arricchire avvocati e procacciatori a loro seguito, ne tanto meno a consentire che presunti eroi dell’antiracket, creino associazioni antiusura, per prendersi i soldi dei pon sicurezza e non intervenire mai contro l’usura criminale. Denunciate. Noi ci siamo. Scriveteci a sportellobanche@confedercontribuenti.it o chiamate dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9,00 alle 17,30 al numero di telefono 0656559044

Tags: