a
a
HomeAgi InnovazioneA San Francisco arriva la app per segnalare le feci umane per strada

A San Francisco arriva la app per segnalare le feci umane per strada

Le persone che defecano all'aperto non sono un problema solo nei Paesi in via di sviluppo. È emergenza anche a San Francisco, dove negli ultimi anni si è registrato un forte incremento dei senzatetto. La ragione sono i prezzi proibitivi degli appartamenti e, più in generale, il drastico incremento del costo della vita, conseguenza del grande afflusso di ingegneri strapagati dai colossi della tecnologia che nella città californiana o nei suoi dintorni hanno il loro quartier generale. Adesso però sarà più semplice segnalare alle autorità gli escrementi umani per strada grazie a una nuova app, SnapCrap (gioco di parole tra Snapchat, il popolare social network, e 'crap', termine gergale per feci).

SnapCrap è disponibile da martedì, finora solo per i dispositivi iOS (evidentemente a San Francisco hanno tutti l'iPhone). Il suo inventore, Sean Miller, ha avuto l'idea dopo essersi trasferito nella città ed essersi trovato costretto a ripetuti slalom tra deiezioni umane lasciate sui marciapiedi, cosa che nel suo nativo Vermont non gli era mai accaduta. "Molte persone hanno scherzato sulla situazione perché è ovviamente un po' comica ma ci siamo anche resi conto che è un problema davvero serio, nonché, francamente, un pericolo per la salute", ha spiegato Miller a Nbc.

Un problema molto sentito

La app consente di inviare una foto dell'area stradale che deve essere pulita e di inoltrarla immediatamente alla hotline della città, il 311, saltando tutto il complesso procedimento richiesto per effettuare la segnalazione attraverso il canale ufficiale. Ovviamente SnapCrap può essere utilizzata anche per indicare altri problemi, come siringhe lasciate per terra o tombini scoperchiati, ma è quello delle feci umane quello più sentito dalla popolazione, spiega Miller. "Un paio di mesi fa avevo iniziato ad essere davvero frustrato dal vedere questa roba tutti i giorni e sentire le persone lamentarsene, quindi ho deciso di mettere su questa dannata roba", ha proseguito, "ho pensato che se io e i miei coinquilini avevamo sentito il bisogno di una cosa del genere, doveva esserci parecchia altra gente che avrebbe potuto trovarla utile". 

Il futuro di SnapCrap? Innanzitutto sarà presto pronta la versione per Android. Successivamente, arriverà SnapCrap 2.0. "La app è estremamente elementare ma ho in mente di aggiungere presto parecchie nuove funzioni", ha detto Miller, "credo che una 'crap map' (mappa delle cacche) potrebbe essere molto divertente". Nella speranza che Snapchat non gli faccia causa: il design, con la silhouette dell'escremento al posto del fantasmino, è davvero molto simile. 

 

Vedi: A San Francisco arriva la app per segnalare le feci umane per strada
Fonte: innovazione agi

Post Tags
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: