fbpx
a
a
Home2015novembre

Roma, 25 novembre 2015 – “Non serve la giustizia fai da te, ma maggiore potere delle forze dell’ordine affinché abbiano

La ditta "Siciliana Montaggi di Guerino" viene dichiarata fallita con sentenza n. 52/08 del 24 Aprile 2008, emessa dall’ Ecc.mo

Roma, 18 novembre 2015 – Una buona legge anti-usura si considera tale se la sua gestione è in condizione di dare risposte alle vittime del racket in tempi rapidi e certi. Solo cosi’ servirà da sostegno reale e concreto verso chi ha avuto il coraggio di denunciare i suoi aguzzini. Oggi bisogna prendere atto che i tempi di erogazione dei sostegni alle vittime risente di una gestione burocratica che mediamente porta a tempi di oltre un anno per la erogazione del sostegno economico.

Il Presidente di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, denuncia una situazione, che “urgentemente dovrà essere affrontata dalle autorità preposte se vogliamo non far morire le imprese colpite dalla morsa della criminalità mafiosa. E’ un appello che rivolgiamo soprattutto al Prefetto Giuffrè, uomo sensibile e di grande valore. La legge 104 è una buona legge, ma serve un cambio di passo nella sua gestione“.

###

(AGENPARL)- Roma 16 nov  2015 –   Il terrorismo si combatte, togliendo le disponibilità economiche, che spesso arrivano da giganteschi giri

Hanno ucciso te e con te hanno ucciso l'Italia bellissima, quella dell'impegno, della meritocrazia e della multirazzialità, Hanno ucciso l'Italia

Pour le President de Contribuables Associes Claude Garrec Signor Presidente il nuovo attacco terroristico che ha colpito il suo Paese ci lascia sgomenti.

Roma, 13 novembre 2015 – “Bisogna rendere effettivamente operativa la  “legge salva-famiglie” che permette a chi è in gravi difficoltà

“Serve una legge che fermi la discrezionalità delle banche nell’applicazione di oneri e interessi che sempre di più determinano l’applicazione

Priorità nazionale è la lotta contro l'usura bancaria e criminale e la Confedercontribuenti scende in campo in Puglia, in una

(AGENPARL)- Roma 09 nov 2015 – Confedercontribuenti bolla come “immorale” la copertura dei vecchi debiti dell’Unità, operazione che viene a costare

Roma, 9 novembre 2015 – Senza un condono delle sanzioni, degli interessi e degli aggi, l’Italia non risorgerà, le famiglie